Come imparare l'islandese?

Leggi i giornali islandesi per conoscere la cultura islandese
Leggi i giornali islandesi per conoscere la cultura islandese.

Potresti aver sentito che l'islandese è una lingua difficile da imparare, ma in realtà non è molto più difficile di qualsiasi altra lingua germanica - potrebbe sembrare intimidatorio. Inizia con le basi e impara a pronunciare ogni lettera dell'alfabeto. Da quel momento in poi, sarai in grado di pronunciare facilmente qualsiasi parola islandese. Quindi espandi il tuo vocabolario in modo da poter comprendere nuove parole dal contesto. Gangi þér vel! (In bocca al lupo!)

Metodo 1 di 3: padronanza della pronuncia

  1. 1
    Esercitati su suoni vocalici lunghi e brevi. Ci sono un totale di 14 vocali in islandese e tutte possono essere lunghe o corte. Le vocali nelle parole di una sola sillaba sono sempre lunghe. Le vocali sono anche lunghe quando seguite da una singola consonante, o da particolari combinazioni di consonanti (p, t o k combinate con r, j o v).
    • Alcune vocali hanno un segno sopra di esse (á, é, í, ó e ú). Questo segno non è un accento, come quelli con cui potresti avere familiarità se parli francese o spagnolo. Queste sono vocali separate con i propri suoni.
    • Il gruppo rock islandese Sigur Rós ha una guida alla pronuncia disponibile sul loro sito web che elenca la pronuncia di tutte le vocali. Visita https://sigur-ros.co.uk/band/pronunci.php per accedere alla guida.
  2. 2
    Memorizza la pronuncia delle consonanti islandesi. L'alfabeto islandese include due consonanti che non sono separate dall'alfabeto latino regolare con cui probabilmente hai familiarità. Entrambe queste consonanti sono effettivamente pronunciate allo stesso modo.
    • Ð / ð si pronuncia come la th nelle parole loro o loro.
    • Þ / þ è anche pronunciato con un esimo suono. Se non hai il carattere sulla tastiera, puoi sostituirlo con una th quando digiti una parola islandese. Non si trova mai alla fine di una parola.
  3. 3
    Lavora su consonanti che suonano in modo diverso dall'inglese. La maggior parte delle consonanti in islandese suonano allo stesso modo in inglese. Tuttavia, alcuni emettono un suono diverso e altri suonano in modo diverso se combinati con un'altra consonante.
    • G / g all'inizio di una parola si pronuncia come il disco inglese G, come in campo. Una g che si trova nel mezzo di una parola è un suono g morbido, come nelle parole inglesi design o cose. Fondamentalmente scompare, ma non è considerato silenzioso. Non ci sono lettere mute in islandese.
    • H / h di solito suona come in inglese. Tuttavia, se accoppiato con una v, ha un suono k. Questo abbinamento è presente nelle parole interrogative islandesi di base, come hvað (cosa), hver (chi), hvenær (quando) e hvernig (come).
    • La lettera J / j si pronuncia come la lettera y in inglese, o nello stesso modo in cui è pronunciata in spagnolo. Puoi usare la parola jójó per ricordarlo: è la parola islandese per yo-yo e pronunciata esattamente nello stesso modo.
    • La r islandese è sempre arrotolata, proprio come la r scozzese o tedesca.
    • Una doppia l suona un po 'come la ttl nella parola inglese accontentarsi. Questo può richiedere un po 'di pratica per avere ragione. Se hai familiarità con il gallese, è molto vicino al modo in cui ll è pronunciato in gallese.
  4. 4
    Sottolinea la prima sillaba di ogni parola. Non devi preoccuparti di mettere l'accento sulla sillaba sbagliata in islandese, perché la prima sillaba è sempre quella sottolineata. Questo è vero per ogni parola in islandese, non importa per quanto tempo.
    • L'unica eccezione alla regola è quando una parola inizia con il prefisso negativo ó- (simile al prefisso inglese un-). Con queste parole, sia la prima che la seconda sillaba sono sottolineate allo stesso modo, oppure l'accento cade principalmente sulla seconda sillaba.
    Scegli tipi specifici di parole che imparerai
    Scegli tipi specifici di parole che imparerai e concentrati su quelli per una settimana circa.
  5. 5
    Trova parole islandesi affini alle parole inglesi. L'islandese è una lingua germanica e anche l'inglese ha radici germaniche. Di conseguenza, ci sono molte parole islandesi simili alle parole inglesi. Puoi aggiungere automaticamente queste parole al tuo vocabolario.
    • Ad esempio, il figlio e la figlia in islandese sono sson e dottir. Gli islandesi non usano cognomi - invece, sia sson o dottir vengono aggiunte al nome di uno dei genitori del bambino (in genere del padre).
    • I nomi dei mesi dell'anno in islandese dovrebbero sembrare familiari anche agli anglofoni: janúar, febrúar, mars, apríl, maí, júní, júlí, ágúst, september, oktober, nóvember, desember. Tieni presente che, a differenza dell'inglese, i nomi dei mesi non sono scritti in maiuscolo in islandese a meno che non siano la prima parola di una frase.
  6. 6
    Espandi gradualmente il tuo vocabolario usando le etichette. Impara le parole in islandese per le cose che vedi e usi ogni giorno, come gli oggetti in casa. Scrivi la parola su una nota adesiva posta sull'oggetto. Col tempo, inizierai a pensare a quell'oggetto in termini di parola islandese piuttosto che di parola inglese.
    • Scegli tipi specifici di parole che imparerai e concentrati su quelli per una settimana circa. Ad esempio, potresti iniziare con i nomi di diversi tipi di alimenti. Dopodiché, puoi espandere il tuo vocabolario agli articoli o agli elettrodomestici da cucina di base. Da lì, potresti trasferirti in un'altra stanza della casa.
    • Non devi limitare questo esercizio ai soli nomi. Puoi anche includere aggettivi e verbi correlati. Quindi rendi la coniugazione di quei verbi parte del tuo regolare studio della lingua. Per cercare le coniugazioni dei verbi (così come le declinazioni dei nomi e degli aggettivi), puoi usare un motore di ricerca online come Bín (http://bin.arnastofnun.is/forsida/).
  7. 7
    Suddividi le parole composte nei loro componenti. Molte delle parole islandesi più intimidatorie, in particolare i nomi dei luoghi, sono combinazioni di più parole. Altre lingue, come il tedesco e il gallese, fanno la stessa cosa.
    • Inizia in piccolo e fatti strada fino a parole più lunghe. Ad esempio, la capitale dell'Islanda è Reykjavík. Anche se in realtà abbastanza piccola da essere gestibile, il nome di questa città è in realtà una parola composta che significa "baia fumosa".
    • Le parole più grandi possono essere più scoraggianti, ma sono più facili se le scomponi prima. Ad esempio, Eyjafjallajökull è il nome di un vulcano islandese eruttato nel 2010. Il nome è in realtà una combinazione di tre parole: eyja (isola), fjall (montagna) e jökull (ghiacciaio).

Metodo 2 di 3: fare una conversazione di base in islandese

  1. 1
    Saluta qualcuno dicendo "halló". Questo saluto di base funzionerà in quasi tutte le situazioni. Puoi anche usare "góðan daginn" (buon giorno) o "góða nótt" (buona sera / buona notte) a seconda dell'ora del giorno.
    • A differenza di altre lingue, come lo spagnolo o il francese, l'islandese non ha un saluto educato o formale separato, o una versione formale del pronome you. L'islandese usa lo stesso saluto per tutti e si rivolge a tutti per nome, poiché i cognomi non sono realmente usati in Islanda nel modo in cui sono usati in altre culture.
    • Puoi anche usare velkominn (benvenuto) per salutare qualcuno. Questo è in genere più appropriato quando stai accogliendo qualcuno in un luogo o incontri qualcuno che è arrivato su tuo invito.
  2. 2
    Dì "hvernig hefur þú það" per chiedere "come stai? " Quando fai questa domanda, molto probabilmente la persona ti chiederà la stessa cosa in cambio. Probabilmente diranno "fínt, takk fyrir", che significa "Sto bene, grazie", e poi diranno "En þú?" ("e tu?")
    • Potresti anche chiedere "Hvað er að frétta?" che è simile a chiedere "cosa sta succedendo?" o "cosa c'è di nuovo?" in inglese. La probabile risposta a questa domanda è "ekkert sérstakt", che significa "niente di più".
  3. 3
    Presentati dicendo "ég heiti" seguito dal tuo nome. Quando la persona si presenta a te in cambio, puoi dire "Gaman að kynnast þér", che significa "piacere di conoscerti". Potresti quindi aggiungere "ég er fr á" seguito dal nome del tuo paese d'origine, se vuoi dire alla persona dove vivi.
    • Un'altra frase che potrebbe tornare utile è "ég er að læra íslensku", che significa "sto imparando l'islandese".
    Potresti ricordare loro che stai cercando di imparare la lingua
    Potresti ricordare loro che stai cercando di imparare la lingua e non vuoi ricorrere all'inglese.
  4. 4
    Usa "ég elska" per parlare di cose che ti piacciono. Man mano che avanzi in una conversazione, è probabile che l'altra persona ti chieda cosa ti ha portato in Islanda o cosa ti ha fatto desiderare di imparare l'islandese. Puoi rispondere raccontando loro alcune delle cose che ti hanno attratto della lingua e della cultura islandese.
    • Ad esempio, se ti sei interessato all'islandese a causa del tuo amore per la band Sigur Rós, potresti dire "Ég elska Sigur Rós", che significa "Adoro i Sigur Rós".
  5. 5
    Attenti alle buone maniere con takk e gætir. Se sei un fan dei Sigur Rós, potresti riconoscere la parola takk come titolo di uno dei loro album. Significa anche "grazie" in islandese. Gætir significa per favore.
    • La parola per "scusami" è "afsakið". A differenza di altre lingue, puoi usare la stessa parola sia che tu stia chiedendo qualcosa o provando a passare in mezzo alla folla.
    • Per dire "mi dispiace", usa la parola "fyrirgefðu". Questa è anche la stessa parola se ti stai scusando per un errore o non hai capito qualcosa.
  6. 6
    Dì addio con la parola islandese "bless". Sembra il verbo inglese, ma in realtà significa addio in islandese. Sebbene sia un falso affine, dovrebbe essere una parola abbastanza facile da ricordare anche per i principianti. Puoi anche dire "sjáumst" (pronunciato sienna), che significa "ci vediamo più tardi".
    • Gli islandesi dicono anche "bæ bæ", che suona proprio come la frase inglese "bye bye". Usalo quando le circostanze sono simili a quando useresti la frase inglese, poiché è un po 'più casuale.

Metodo 3 di 3: immergersi nell'islandese

  1. 1
    Iscriviti a un corso online per imparare la grammatica. La grammatica islandese può essere molto difficile da comprendere. Frequentare un corso standard è il modo migliore per acquisire solide basi grammaticali. Ci sono molti corsi online disponibili dove puoi imparare l'islandese. Alcuni sono gratuiti, mentre altri applicano commissioni.
    • L'Università d'Islanda offre un corso online gratuito che ti porterà dall'essere un principiante assoluto agli studi avanzati nella lingua. Vai a http://icelandiconline.is/index.html per registrarti. Puoi accedere a tutte le lezioni gratuitamente o pagare un tutor e ottenere un feedback immediato sulla tua scrittura e sul tuo discorso.
  2. 2
    Ascolta la musica in islandese per aumentare il tuo vocabolario. Poiché i testi sono tipicamente ripetitivi per loro stessa natura, la musica è un buon modo per trapanare le parole nella tua testa. L'Islanda ha prodotto molti atti musicali famosi, tra cui Sigor Rós, Bjórk e Of Monsters and Men. Sebbene questi atti abbiano tutti musica in lingua inglese, molti di loro registrano anche in islandese.
    • Iceland Music, la società per i diritti musicali del paese, trasmette musica islandese in una varietà di generi diversi su https://icelandmusic.is/playlists/. Le playlist sono disponibili anche su Spotify.
  3. 3
    Leggi i giornali islandesi per conoscere la cultura islandese. Con i giornali islandesi, puoi conoscere gli eventi e le notizie attuali in Islanda e in tutto il mondo mentre eserciti contemporaneamente le tue capacità di comprensione della lettura islandese.
    Gli islandesi non incontrano comunemente persone che cercano di imparare la loro lingua
    Poiché l'Islanda è relativamente isolata, gli islandesi non incontrano comunemente persone che cercano di imparare la loro lingua.
  4. 4
    Guarda i programmi televisivi islandesi per riprendere i modelli di discorso dei madrelingua. Come la maggior parte delle lingue, imparare l'islandese dai libri o dai corsi online da solo probabilmente non ti darà una sensazione reale per la lingua. Con la televisione puoi guardare le persone che conversano.
    • Programmi televisivi islandesi di Ríkisútvarpið (RÚV), il servizio nazionale di radiodiffusione islandese, in streaming online su http://ruv.is/upptokur.
  5. 5
    Fai un viaggio in Islanda. Il maggior numero di madrelingua islandese vive nel paese stesso. Un viaggio lì (se te lo puoi permettere) offre la tua migliore opportunità per acquisire dimestichezza nella lingua e ottenere feedback sulla tua grammatica e pronuncia.
    • Poiché l'Islanda è relativamente isolata, gli islandesi non incontrano comunemente persone che cercano di imparare la loro lingua. Potrebbero sentirsi frustrati e iniziare semplicemente a parlarti in inglese. Potresti ricordare loro che stai cercando di imparare la lingua e non vuoi ricorrere all'inglese. Puoi anche dire "Afsakið, ég skil ekki ensku" (Scusa, non capisco l'inglese).

Suggerimenti

  • Poiché l'islandese è una lingua germanica, potresti trovare un po 'più facile parlare e capire se conosci già il tedesco. Molte parole sono simili. Ad esempio, la patata in islandese è kartöflur, simile al tedesco Kartoffel.
  • L'islandese ha 8 vocali brevi, aeiouy æ ö e 8 vocali lunghe, á é í ó ú ý au ei ey. L'islandese non ha cqw ez anche þ e ð.

Avvertenze

  • Imparare l'islandese richiede tempo e pazienza. È possibile diventare colloquiale nella lingua in 4-6 mesi, ma dovrai dedicare almeno 1-2 ore al giorno allo studio della lingua per farlo accadere.
Articoli correlati
  1. Come si dice nessun problema in spagnolo?
  2. Come presentarti in irlandese?
  3. Come usare i verbi in coreano?
  4. Come capire il latino di base?
  5. Come diventare poliglotta?
  6. Come insegnare a te stesso una lingua usando le flashcard?
Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.
FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail