Come gestire le false accuse?

Se devi gestire una falsa accusa, mantieni la calma e cerca di pianificare come rispondere per smentirla. Quindi, conferma la tua spiegazione con prove per dimostrare che sei stato accusato ingiustamente. Ad esempio, chiedi a un testimone di confermare che non eri presente quando è avvenuto l'incidente. Se l'accusa non ha senso, spiega come il presunto incidente non sia potuto accadere nel modo in cui sostiene l'accusatore. Ricorda di attenersi alla tua storia per tutto il tempo, poiché sembrerà sospetta se provi a cambiarla. Se l'accusa diventa seria, assumi un avvocato per difenderti in tribunale. Per suggerimenti dal nostro coautore legale su come difendersi in tribunale da false accuse, continua a leggere!

Come gestisco le false accuse quando non ci sono prove
Come gestisco le false accuse quando non ci sono prove?

Essere accusati ingiustamente di qualche illecito può avere un forte impatto negativo su di te mentalmente, socialmente, professionalmente e legalmente. Se sei stato accusato ingiustamente di un crimine, potresti dover difendere i tuoi diritti in tribunale. Anche se l'accusa non ha un rimedio legale, puoi comunque agire per riparare la tua reputazione e il tuo benessere emotivo. Mentre affronti le ricadute di una falsa accusa, gestisci i tuoi sentimenti, determina il modo corretto per difenderti e considera di passare all'offensiva per recuperare in tribunale.

Metodo 1 di 5: gestire i propri sentimenti

  1. 1
    Interiorizza la situazione. Essere oggetto di false accuse può innescare una serie di risposte dalla frustrazione al panico totale. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di accettare le circostanze attuali senza gonfiarle a dismisura.
    • Potresti essere incline a negare la gravità della situazione o sperare che il problema si risolva da solo. È necessario apprezzare la situazione per agire adeguatamente per risolverla.
    • Non farti risucchiare dalla negatività. Dire a te stesso che la tua vita è rovinata contribuirà solo al tuo stress. Concentra quell'energia su ciò che puoi fare per prendere il controllo della situazione e difenderti.
  2. 2
    Riconosci i sentimenti di colpa naturali. Anche se sei innocente, potresti comunque provare sensi di colpa. Quando qualcuno ti punta il dito contro, una piccola parte di te potrebbe sentire che devi aver fatto qualcosa di sbagliato per meritare un trattamento così negativo. Questi sentimenti sono normali. Riconoscili e lasciali andare.
  3. 3
    Scegli le tue battaglie. Una falsa accusa può portare a più accuse, voci e confronti. Alzati e difenditi quando è importante, ma resisti all'impulso di reagire a voci e insulti minori. Cercare di coinvolgere e confutare ogni voce tasserà il tuo tempo e la tua energia. Alcune persone non saranno soddisfatte della versione veritiera degli eventi. C'è poco che puoi fare per influenzarli, quindi non sprecare la tua energia.
    • Ad esempio, se sei accusato di una cattiva condotta sul lavoro, i tuoi colleghi potrebbero continuare a fare insinuazioni e scherzi alle tue spalle nonostante un'indagine ufficiale ti abbia scagionato dalla colpa. Ignorali e alla fine perderanno interesse.
  4. 4
    Trova supporto negli altri. I tuoi amici intimi e la tua famiglia ti conoscono meglio di chiunque altro e si fideranno della tua innocenza. Inoltre, condivideranno i loro sentimenti positivi su di te con gli altri. Quelli più vicini a te possono essere sia i tuoi terapisti che i rappresentanti delle PR.
    • Non aver paura di chiedere un aiuto professionale. Un terapista professionista o uno psicologo può aiutarti a elaborare i tuoi sentimenti e prendere il controllo delle tue emozioni.
Se devi gestire una falsa accusa
Se devi gestire una falsa accusa, mantieni la calma e cerca di pianificare come rispondere per smentirla.

Metodo 2 di 5: difendere la tua reputazione

  1. 1
    Identifica il "giudice" nella tua situazione. In un tribunale, è l'opinione del giudice (o della giuria) che conta di te. Al di fuori del tribunale, di solito c'è una persona o un gruppo la cui opinione su di te è influenzata dalla falsa accusa. Identifica chi ti sta giudicando in questa situazione in modo che tu possa concentrare i tuoi sforzi sul riparare la tua reputazione con quella persona o gruppo.
    • Ad esempio, se sei accusato di aver rubato al lavoro, è l'opinione che il tuo capo ha di te che conta, perché il tuo capo ha l'autorità di indagare sull'accusa e licenziarti se crede alla storia dell'accusatore.
    • A volte, il tuo unico giudice è il tuo accusatore. In questi casi, l'unica conseguenza della falsa accusa è il danno al tuo rapporto con l'accusatore. Dovrai rispondere a quella persona riconoscendo il dolore che ha sofferto, spiegando la tua innocenza e lavorando insieme per riparare la tua relazione.
  2. 2
    Pianifica la tua risposta. La risposta appropriata dipenderà dalla tua situazione. Alcune false accuse derivano da problemi di comunicazione, come l'accusa di aver fatto una promessa e di non averla mantenuta. Altri derivano da un'identità errata, come un'accusa di aver danneggiato qualcuno quando in realtà è stato danneggiato da qualcun altro. Alcune false accuse sono completamente infondate, come una storia inventata creata da qualcuno che vuole metterti nei guai.
    • A volte, un alibi è la tua migliore difesa. Cerca di stabilire che non eri presente quando è avvenuta la trasgressione.
    • Offri una spiegazione alternativa, se puoi. Puoi provare a risolvere casi di cattiva comunicazione o identità errata identificando il colpevole o indicando dove l'accusatore ha commesso un errore. Non è del tutto giusto aspettarsi che tu risolva un problema che non hai creato, ma se sei in grado di risolvere il problema, puoi risolvere la controversia da solo. Tuttavia, evita di fare false accuse per conto tuo.
    • In alcune situazioni, tutto ciò che puoi fare è invocare l'ignoranza. Ad esempio, "Non so perché Mark mi avrebbe accusato di avergli fatto un commento scortese in corridoio. Ho parlato con Mark in corridoio quel giorno, ma non ho fatto il commento che ha detto che ho fatto".
  3. 3
    Raccogli prove e testimoni. Potrebbe essere necessario eseguire il backup della tua storia, soprattutto se ci saranno azioni legali o altre indagini formali. Cerca documenti che dimostrino che non sei stato coinvolto nell'incidente, come ricevute o fotografie che dimostrano che eri da qualche altra parte. Trova testimoni che hanno osservato l'incidente o che erano con te quando si è verificato l'incidente.
    • Puoi anche usare testimoni del personaggio che sono disposti a dire che ti conoscono bene e sanno che non avresti fatto ciò di cui sei stato accusato.
  4. 4
    Difenditi. Il processo per difendersi da una falsa accusa può essere breve o trascinarsi mentre qualcuno conduce un'indagine. Attenetevi alla vostra storia e fate affidamento sulle vostre prove e testimoni per corroborare il vostro racconto degli eventi. Soprattutto, ricorda di riflettere sulla tua salute mentale. Se la controversia ti sta trascinando verso il basso, parlane con qualcuno e trova il tempo per le altre cose e persone importanti della tua vita.
Per suggerimenti dal nostro coautore legale su come difendersi in tribunale da false accuse
Per suggerimenti dal nostro coautore legale su come difendersi in tribunale da false accuse, continua a leggere!

Metodo 3 di 5: difendersi in un tribunale penale

  1. 1
    Esercita il tuo diritto di rimanere in silenzio. Essere accusati di un crimine è estremamente stressante e anche persone innocenti dicono cose spiacevoli sotto stress. Se vieni arrestato, hai il diritto di rimanere in silenzio. Inoltre, non devi nemmeno rispondere a nessuna domanda prima di essere arrestato. Astenersi dal commentare le accuse fino a quando non sarà presente un avvocato. Un avvocato può aiutarti a rispondere e opporti a qualsiasi domanda impropria.
  2. 2
    Trova un avvocato. Se sei stato accusato di un crimine e il pubblico ministero decide di incriminarti, dovrai difenderti in tribunale. Se non puoi permetterti un avvocato della difesa penale, ti verrà fornito un difensore pubblico. Alcune persone credono che le persone innocenti non abbiano bisogno di avvocati o che assumere un avvocato sia un'ammissione di colpa. Se sei stato accusato ingiustamente di un crimine, hai bisogno di un avvocato che ti aiuti a pianificare e presentare la tua difesa. La posta in gioco è troppo alta per cercare di rappresentare te stesso.
  3. 3
    Rifiuta patteggiamento. In base a un patteggiamento, un imputato accetta di dichiararsi colpevole in cambio di un vantaggio, come una pena ridotta o un'accusa minore. I tribunali e i pubblici ministeri sono sovraccarichi di lavoro, quindi i pubblici ministeri offrono abitualmente patteggiamento per ridurre il carico di lavoro. I patteggiamento possono essere allettanti, anche per gli imputati innocenti, perché l'accusato ha la possibilità di terminare l'intero processo dichiarandosi colpevole e accettando una punizione inferiore a quella che potrebbe affrontare al processo. Ricorda però che una condanna penale influenzerà il tuo futuro. Non essere vittima di bullismo nell'accettare la colpa per qualcosa che non hai fatto.
  4. 4
    Raccogli prove e testimoni. Al processo, l'accusa discuterà e presenterà prove per provare a corroborare la storia dell'accusatore. In qualità di imputato, presenterai prove per confutare la narrativa dell'accusatore e per supportare la tua versione degli eventi. Cerca prove e testimoni che possano dimostrare che non eri coinvolto o presente quando si sono verificati gli eventi. Il tuo avvocato condurrà la scoperta, che è il processo formale mediante il quale gli avvocati raccolgono e scambiano informazioni sul caso.
    • Ad esempio, puoi utilizzare una ricevuta di una stazione di servizio che mostra la data e l'ora per dimostrare che non eri sul luogo dell'incidente in quel momento.
    • Puoi anche usare i testimoni dei personaggi, che sono persone disposte a testimoniare che, in base a quanto ti conoscono, non credono che tu sia stato coinvolto nell'incidente.
  5. 5
    Presenta il tuo caso al processo. Durante il processo, l'accusa e la difesa presenteranno prove e testimoni a sostegno delle loro versioni della storia. Dopo che ogni testimone ha testimoniato, l'altra parte avrà l'opportunità di interrogare il testimone sull'argomento della sua testimonianza. Lascia che il tuo avvocato si occupi dei dettagli della tua difesa.
    • Puoi testimoniare a tuo nome, se lo desideri. Tuttavia, se scegli di non testimoniare, il giudice ordinerà alla giuria di non dedurre la colpa dalla tua decisione di rimanere in silenzio. Ci sono molte buone ragioni per non testimoniare, anche se sei innocente. Il pubblico ministero ti farà delle domande e cercherà di farti inciampare, potresti avere difficoltà a parlare in pubblico che fa una brutta impressione, oppure potresti pronunciare male i fatti. Parla con il tuo avvocato se dovresti testimoniare.

Metodo 4 di 5: difendersi in un tribunale civile

  1. 1
    Considera l'idea di assumere un avvocato. Il tribunale civile è il luogo in cui i querelanti possono citare in giudizio gli imputati per danni economici. Qualcuno potrebbe accusarti ingiustamente, ad esempio, di aggressione e farti causa per il danno che sostiene di aver causato. Se i danni dichiarati sono significativi, dovresti prendere in considerazione l'assunzione di un avvocato. Il tribunale può persino assegnarti le parcelle degli avvocati per i costi di difesa contro la causa.
  2. 2
    Invia una risposta. Quando ti viene notificata una causa legale, dovresti anche ricevere istruzioni su come rispondere. Ci sarà un termine (di solito circa un mese) per presentare una risposta al tribunale. Di solito è possibile trovare moduli di risposta prestampati sul sito Web del tribunale o presso l'ufficio del cancelliere del tribunale. Completa i documenti, fai diverse copie e portali dall'impiegato del tribunale per l'archiviazione.
    • L'impiegato ti addebiterà una tassa di deposito. Se non puoi permetterti di pagare la quota, chiedi all'impiegato come richiedere una deroga.
  3. 3
    Servi la tua risposta. L'impiegato timbrerà i tuoi documenti come "archiviati", archivierà gli originali e ti restituirà le copie. Devi quindi fornire la tua risposta al querelante. Fai questo, fai in modo che qualcuno di età superiore ai 18 anni e non coinvolto nel caso spedisca i documenti al querelante o all'avvocato del querelante.
    • Chiedere al server di compilare una "Prova di servizio" o "Dichiarazione di servizio" per verificare di aver prestato servizio al Querelante. Il modulo è disponibile presso la cancelleria. Quindi archiviare il modulo compilato con l'impiegato.
  4. 4
    Contempla l'insediamento. Anche se le accuse contro di te sono false, potresti prendere in considerazione la possibilità di una transazione extragiudiziale. Potresti essere in grado di risolvere il caso per meno di quanto avresti speso per difenderlo in tribunale. Se decidi di concludere, assicurati di aver ricevuto i termini della transazione per iscritto e firmati dal Querelante prima di effettuare qualsiasi tipo di pagamento della transazione.
  5. 5
    Raccogli prove e testimoni. Cerca prove e testimoni che possano dimostrare che non eri coinvolto o presente quando si sono verificati gli eventi. Puoi anche condurre la scoperta, che è il processo formale mediante il quale le parti raccolgono e scambiano informazioni sul caso. Mentre fai la scoperta o conduci la tua indagine indipendente, cerca di individuare testimoni che possano testimoniare che non sei stato coinvolto o responsabile dell'incidente.
    • Dovrai fare in modo che i tuoi testimoni ti accompagnino alla data del processo.
    • Quando si assemblano fotografie e altre prove documentali, metterle in raccoglitori per una facile consultazione durante il procedimento.
  6. 6
    Presenta il tuo caso al processo. Durante il processo, l'attore e l'imputato presenteranno prove e testimoni a sostegno delle loro versioni della storia. Dopo che ogni testimone ha testimoniato, l'altra parte avrà l'opportunità di interrogare il testimone sull'argomento della sua testimonianza. Se hai un avvocato, lascia che si occupi dei dettagli della tua difesa.
    • Durante il controinterrogatorio, mantieni le tue risposte brevi e veritiere. Non aver paura di ammettere che non conosci una risposta.
Alcune false accuse derivano da problemi di comunicazione
Alcune false accuse derivano da problemi di comunicazione, come l'accusa di aver fatto una promessa e di non averla mantenuta.

Metodo 5 di 5: portare la propria custodia

  1. 1
    Consulta un avvocato. Se qualcuno ti ha fatto causa ingiustamente, ti ha accusato di un crimine o ha detto o pubblicato qualcosa di falso che ha danneggiato la tua reputazione, potresti avere motivi validi per intentare una causa per conto tuo. Un avvocato può aiutarti a valutare quale causa di azione è appropriata per la tua situazione, nonché le tue probabilità di successo e l'ammontare dei danni che puoi aspettarti di recuperare.
  2. 2
    Considera la diffamazione e la calunnia. La diffamazione e la calunnia sono due forme di diffamazione. Se qualcuno fa una dichiarazione su di te, come un'accusa, che era falsa, puoi fare causa per diffamazione. Ti verrà inoltre richiesto di dimostrare che una terza parte ha ascoltato o letto la dichiarazione e che la tua reputazione è stata danneggiata dalla dichiarazione.
    • La calunnia si riferisce a dichiarazioni diffamatorie pronunciate, mentre la diffamazione include dichiarazioni diffamatorie scritte o pubblicate.
    • Alcune dichiarazioni diffamatorie sono privilegiate. Ad esempio, non puoi citare in giudizio qualcuno per diffamazione se ha stampato la falsa accusa solo in un documento del tribunale.
  3. 3
    Considera azioni penali dannose e abuso di processo. Queste due cause di azione possono essere intentate quando qualcuno fa una denuncia penale o avvia un'azione civile contro di te per uno scopo improprio. Ad esempio, supponiamo che la persona A debba denaro alla persona B ma non possa pagare. La persona B presenta una falsa denuncia penale contro la persona A al fine di intimidire la persona A al pagamento.
    • L'abuso di processo richiede di dimostrare che il convenuto utilizzato intenzionalmente ha utilizzato una procedura legale per uno scopo improprio.
    • L'azione penale dannosa richiede che tu dimostri che l'imputato ha avviato un procedimento penale o civile senza motivo di credere alle accuse che ha fatto, per uno scopo improprio. Devi anche essere in grado di dimostrare che il procedimento penale o civile si è concluso a tuo favore, sia che tu abbia vinto o che il caso sia stato archiviato.

Domande e risposte

  • Sono stato detenuto due volte per qualcosa che non ho fatto. Cosa dovrei fare al riguardo?
    Potresti considerare di scrivere una lettera ufficiale al preside. Delinea il tuo caso, afferma che anche se non puoi dimostrare di non averlo fatto, non spetta a te provare la tua innocenza, ma sta a loro dimostrare la tua colpevolezza. Di 'che senti fortemente che ci sia una mancanza di prove, il che, dal momento che affermi di non averlo fatto, dovrebbe essere il caso. Assicurati di sottolineare che obbedirai alle regole e alle decisioni della scuola, cosa che hai già fatto due volte, ma trovi difficile accettare questa ingiustizia di essere punito per qualcosa che non hai fatto.
  • Sono stato falsamente accusato di aver detto qualcosa che non avevo detto. Cosa dovrei fare?
    Sai di non averlo detto, quindi continua a dirlo alla gente.
  • Vivo in alloggi sovvenzionati. Una volta all'anno lo sponsor ispeziona i locali. Il direttore ha detto che ho messo un "lucchetto" sul cancello. Non vero. Mi è stato notificato un preavviso / sfratto di 5 giorni. Qual è la mia migliore difesa?
    Scopri come presentare ricorso contro un avviso di sfratto nel tuo stato e nella tua città. Di solito c'è un consiglio per gli alloggi o un'autorità per gli alloggi che risponderà alle tue domande. I proprietari devono avere MOLTO buone ragioni per sfrattare qualcuno; usare un lucchetto che può essere facilmente rimosso non suona come uno di loro. Assicurati di capire esattamente cosa ti sta addebitando il tuo padrone di casa. Chiedigli di metterlo per iscritto. Quindi assicurati di essere coinvolto nel tuo affitto e di non aver danneggiato la proprietà in alcun modo. Di 'al tuo padrone di casa che vuoi discutere dello sfratto. Sii flessibile. Ma se non si arrende, sporgere denuncia e andare in tribunale. A meno che non ci sia molto di più in questa storia, hai buone possibilità di vincere.
  • Sono preoccupato che le ragazze mi accusino falsamente di qualcosa che non farei mai. Come affrontare questo tipo di stress?
    Il primo passo è l'evitamento. Assicurati di evitare sempre qualsiasi situazione in cui nessuno possa verificare oggettivamente cosa è successo. Insegno sport a bambini di 9 anni. Ogni volta che un bambino ha bisogno di parlarmi in privato, non siamo mai soli, solo a una certa distanza dal mio assistente allenatore, che può sempre vedermi. Quindi, fidati della legge. Se sei accusato ingiustamente, la legge lo risolverà. Spetterebbe alle altre ragazze provare la tua colpevolezza, cosa impossibile se non sei colpevole. Infine, se accade, reagisci immediatamente e molto apertamente. Fornisci loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno per portare avanti il loro reclamo e coinvolgi immediatamente qualche autorità.
  • Sono stato accusato di aver preso a calci qualcuno su uno scuolabus e rischio di essere sospeso da scuola anche se non l'ho fatto. Cosa dovrei fare?
    Devi provare a parlare con la persona / insegnante che ti ha accusato e dire loro dove eri e cosa stavi facendo in quel momento. Chiedi all'insegnante come il tuo nome è stato inserito nello scenario, chiedi le prove che portano all'accusa. Porta i tuoi genitori a discuterne con il preside.
  • Sono stato indagato per violenza sessuale contro una minorenne da un compagno di cura in cui lavoravo. Sono stato indagato per 19 mesi con notevole stress e ansia. Non ho avuto ulteriori azioni. Cosa dovrei fare?
    Scopri qual è il termine legale in cui deve essere conclusa un'indagine nel luogo in cui vivi. Per legge, un'indagine deve, a questa data di scadenza, o essere trasformata nella fase successiva, vale a dire un procedimento giudiziario, o essere chiusa con esonero completo. Non è legale tenerti solo nel limbo e 19 mesi sembrano un tempo irragionevolmente lungo. Ormai avrebbero dovuto essere in grado di fornire alcune prove e, se non l'hanno fatto, devono annunciare formalmente che non sei colpevole. Puoi anche chiedere riconvenzionale per i danni alla tua reputazione.
  • Cosa devo fare come Marina militare se un paziente mi accusa di avergli somministrato il farmaco sbagliato?
    L'onere della prova spetta a lui, non a te. L'ospedale dovrebbe avere un discreto sistema di tenuta dei registri, in modo che protegga anche te. Ma spetta davvero a lui dimostrarlo.
  • Sono stato accusato ingiustamente di batteria. Ho bisogno di ottenere un manuale delle politiche aziendali per provare che mentono. Come posso ottenerlo?
    Se stai parlando di un manuale di policy dell'azienda per cui lavori o hai lavorato, consulta l'ufficio risorse umane. Se si rifiutano di accoglierti, assumi un avvocato.
  • Sono stato accusato ingiustamente di inviare una lettera a un gruppo di persone. La firma sulla lettera chiaramente non è mia, perché chi l'ha firmata ha scritto male il mio nome. Cosa dovrei fare?
    Da dove mi trovo, vedo due lati di questo: c'è tu che dici di non averlo fatto, e c'è qualcuno che dice che l'hai fatto. Per me, entrambi sono ugualmente probabili. Ad esempio, potresti aver scritto intenzionalmente il tuo nome in modo sbagliato. Quindi potresti presentare altri argomenti, prove, che dimostrano che non l'hai fatto, forse anche trovare il mittente effettivo. Ma alla fine, se vogliono accusarti, hanno l'onere della prova. Quindi chiedi che mostrino le prove o ammettano pubblicamente di aver sbagliato.
  • Sono accusato di verbale, razzismo e volgarità a un evento sportivo per bambini, nessuno dei quali è vero, e tutto ciò è fabbricato.
    Non nutrirlo. Se continui a litigare, sembrerai ancora più sospettoso. Ignoralo e lascialo soffiare. Rivolgiti a un avvocato se influisce sulla tua vita professionale.
Domande senza risposta
  • Cosa devo fare se qualcuno mi accusa falsamente di pornografia infantile?
  • Come gestisco le false accuse quando non ci sono prove?
  • Cosa devo fare se il mio insegnante pensa che abbia barato a un test mentre non l'ho fatto?
  • Cosa devo fare se sono stato accusato ingiustamente di batteria?
  • Cosa devo fare se sono stato accusato di essere un razzista quando non lo sono?

Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.
FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail